E’ un compleanno importante per il consorzio europeo, leader mondiale del settore aeronautico e concorrente principale dell’americana Boeing, che vanta già una storia centenaria. Airbus nasce cinquant’anni fa come consorzio di imprese francesi e tedesche, che hanno poi visto l’aggiunta di spagnoli e britannici. Airbus vanta 11 modelli di aeromobili per l’aviazione civile. Il primo volo però viene fatto risalire al 28 ottobre 1972, con il decollo dell’A300 dall’aeroporto di Tolosa, sede principale del colosso europeo.

“Per 50 anni abbiamo riunito le imprese dell’aviazione civile e della difesa da tutto il continente. Per 50 anni siamo stati dei pionieri e abbiamo raggiunto dei primati grazie alla nostra passione e innovazione, trasformando il settore e contribuendo a far progredire la società. Airbus è la storia di uomini e donne incredibili, una storia di grandi successi del passato e, soprattutto, del futuro”. Guillaume Faury, CEO di Airbus.

Tra i vari modelli, possiamo e dobbiamo sicuramente ricordare l’A320, lanciato nel 1987 alla presenza del Principe Carlo e Lady Diana, modello che per la prima volta vanta la tecnologia “fly-by-wire”, cioè il pilotaggio esclusivamente digitale. L’innovazione è sempre stata una forza trainante per Airbus, che promuove tecnologie all’avanguardia e eccellenza scientifica per contribuire al progresso globale. Airbus ha aperto la strada a molte delle tecnologie che hanno contribuito a conquistare i cieli e fanno ormai parte della vita di tutti i giorni, incoraggiando i suoi esperti del settore a spingere la loro immaginazione senza confini, spostando l’azienda nell’era dell’industria 4.0 e inventando nuove possibilità per il futuro del volo: dai veicoli con equipaggio e senza pilota per la mobilità urbana, ai sistemi di propulsione ibridi ed elettrici per un’aviazione più pulita.

Non importa chi sta volando, che si tratti di VIP o funzionari governativi, di passeggeri che viaggiano frequentemente o di turisti che si godono una pausa meritata, i passeggeri possono rilassarsi sapendo che ogni aspetto di un aereo Airbus è stato progettato per essere comodo, efficiente e il più innovativo possibile – creando ambienti piacevoli per passeggeri, piloti e membri dell’equipaggio. La gamma di prodotti Airbus consente di offrire una varietà di soluzioni su misura per soddisfare le esigenze di qualsiasi compagnia aerea e del loro mercato, variando le dimensioni dei jet da 100 posti e del A380 a due piani in grado di trasportare circa 600 passeggeri. Dai vettori low-cost e full-service ai segmenti del trasporto aereo e dei trasporti VIP, garantendo costantemente il massimo in termini di efficienza ed esperienza.

Airbus è inoltre uno dei maggiori contributori all’esplorazione spaziale e al volo spaziale umano, nonché un produttore leader di satelliti per l’osservazione della Terra, la navigazione, la scienza e le telecomunicazioni. Il suo portafoglio spazia dal rover ExoMars al modulo di servizio europeo per la sonda spaziale Orion fino al lanciatore Ariane 5, che sarà seguito nel 2020 da Ariane 6.

Cinquant’anni, quelli compiuti lo scorso 29 maggio che non si fanno assolutamente sentire: i festeggiamenti nella cittadina di Blagnac, vicino Tolosa, sono cominciati all’insegna di peripezie volanti dei modelli che fanno la storia di Airbus. La festa continuerà per 50 giorni, fino al 17 luglio 2019 quando al “Salon International de l’Aeronautique e de l’Espace” di Parigi, verranno raccontate 50 storie di uomini, donne e modelli di aeromobili che hanno portato l’Europa sulla vetta del pianeta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui